ANCORA SHATUSH?

COPERTINA SHATUSHCredo che la maggior parte di voi sappia cos’è lo SHATUSH,  un trattamento che serve per schiarire i capelli con un effetto naturale, facile da gestire,  una valida alternativa alle meches, ormai superate da un pò. Lo stylist che ha ideato questa tecnica di schiaritura è stato il grandissimo Aldo Coppola. Lo shatush è stato uno dei trend del 2013…lo sarà anche per quest’anno? Pare proprio di si, i toni che si scelgono per realizzare questa schiaritura sono toni caldi, come il color miele, il color caramello, il biondo scuro dorato. I capelli vengono cotonati per ottenere dei riflessi irregolari, infatti  proprio grazie a questo tipo di applicazione del prodotto, si schiarisce principalmente la parte esterna del capelli.

All’inizio a me non piaceva molto questa tecnica, perché in qualche modo mi ricordava l’effetto ricrescita della tinta che odio e che tra l’altro ho inserito nel post ORRORI FEMMINILI…ma con il passare del tempo, forse perché ho visto diversi shatush ho cambiato idea, se è fatto da mani esperte, ha davvero un bell’effetto.

shatush-capelli-questione di stile

shatush-capelli-questione di stile-beauty

shatush-capelli-questione di stile.

Ho letto sul sito, lapo via dei fossi la possibilità di realizzare lo shatush hula hop, che enfatizza ancor di più la caratteristica naturale tipica dello shatush.

SHATUSH, BALAYAGE O FLAMBOYAGE?

Un’altra tecnica  simile a quella appena descritta si chiama Balayage, è una colorazione permanente che permette di schiarire i capelli in modo meno evidente sulle radici e più accentuato sulle punte e le lunghezze. E’ particolarmente adatto alle donne che hanno i capelli già piuttosto chiari, perché il balayage dona riflessi dall’effetto naturale e come  risultato finale avrete capelli schiariti come dopo una lunga vacanza al mare.

balayage-questione di stile

balayage-shatush-questione di stile

Queste due tecniche di schiaritura sono particolari e diverse tra loro in quanto con lo shatush c’è solo la fase di schiaritura dei capelli, invece il balayage prevede oltre alla schiaritura l’applicazione di una seconda colorazione per rendere più uniforme la vostra chioma.

Ma non finisce qui, se volete sfumature straordinarie e naturali provate il Flamboyage, con questa tecnica si usano colori caldi e flambé è perfetto per capelli corti. Per realizzare il flamboyage si utilizzano delle strisce adesive e trasparenti che permettono di selezionare le ciocche di capelli che andranno schiarite. Il tempo di posa è di circa 30 minuti.

flamboyage-questione di stile-capelli

flamboyage-shatush-balayage-capelli-questione di stile

flamboyage-shatush-balayage-questione di stile

 Guardando le immagini l’idea di fare qualche riflesso ai miei capelli non mi dispiace magari la prossima estate e voi vi tufferete in questo mondo bicolor?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Beauty e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

40 risposte a ANCORA SHATUSH?

  1. sherazade ha detto:

    No, non mi immegero in questa tecnica per una semplice ragione: richiede una base abbastanza scura ed io da parecchi anni ho le tempie che imbiancano in 20 giorni. Dunque l’alternativa è continuare con qualche mechetta almeno davanti per ingannare l’occhio qualche giorno di più 😉

    sheramacmqilmiookatavolinoc’è

  2. angypet ha detto:

    Ciao, è la prima volta che visito il tuo blog e mi piace molto! Interessante questo articolo sullo Shatush. All’inizio non mi piaceva perché ho visto ragazze che avevano lo “shatush” portare i capelli neri fino a metà e poi improvvisamente biondi, magari, e sembrava una pacchianata bella e buona. Invece le foto che hai messo tu nell’articolo sono molto belle, e non escludo di provarlo un giorno 🙂

    Angelica

    • Ciao e grazie per aver fatto visita al mio blog…anche a me non piaceva molto specie se la differenza di colore era eccessiva, comunque ora ci sono diverse tecniche che danno più sfumature e l’effetto è davvero naturale..non ho ancora provato 🙂

  3. blondebedu ha detto:

    Although I’m not a big hombre fan,the straight hair with bangs and hombre is amazing!

  4. angela ha detto:

    Ciao, grazie di essere passata da me. E grazie per la lezione, stavo giusto pensando a una schiaritina, ma fatta bene, una mia amica questa estate e’ uscita dal parrucchiere nettamente bicolor, tremenda, ancor piu’ su jna che non ha vent’anni…

  5. ellysafashion ha detto:

    Ciao, ti ho nominata per il Shine On Award!
    Per sapere di più clicca qui: http://ellysafashion.wordpress.com/2014/01/16/shine-on-award/

  6. BFashionable ha detto:

    Io l’ho fatto, da sola, a casa e il risultato è stato fantastico!
    Mi è venuto talmente bene che la gente mi chiedeva quanto avessi speso per farlo dal parrucchiere quando invece avevo speso una decina di euro per LoSfumato L’Oreal 😉 Insomma, secondo me basta avere una buona mano e seguire attentamente le istruzioni senza però seguirle alla lettera altrimenti il risultato è: capello scuro sopra e capello biondo sotto! Orrendo O.o
    Lo stacco infatti non mi è venuto netto ma, appunto, sfumato, di 1/1,5 tono più chiaro del mio colore 🙂
    Insomma, io mi son trovata benissimo e lo porto ancora 🙂

  7. arrevexio ha detto:

    Non ce la posso fare…lo trovo orribile! Sicuramente qualche addetto ai lavori particolarmente competente saprà realizzarlo con tutti i crismi ma la maggior parte delle donne ch evedo in giro hanno solo “una orrenda ricrescita”. Bocciato

  8. edohairways ha detto:

    La prossima primavera lo shatush sarà ancora più estremo! Scopriremo l’effetto ombré hair che risalta maggiormente il bicolor che lo shatush appena accennava! Presto ne parleremo

  9. lavenererossa ha detto:

    ti ho nominato per questo giochino se ti va 🙂

    nomino tutti 😉 ecco, un saluto

  10. federicaamaradio ha detto:

    Ho portato lo shatush per mesi, l’effetto mi è piaciuto molto, però personalmente mi sono un pò stancata :/

  11. Sara ha detto:

    Mi piace molto lo shatush ma sui capelli delle altre, non ho il coraggio di osare, i miei capelli sono castani da anni 🙂 ….. Bello il tuo articolo 🙂 complimenti

  12. alessiapasqual ha detto:

    Sarei veramente curiosa di provarlo!!! 🙂

    N

  13. orchideabliss ha detto:

    Flamboyage mi piace moltissimo e sinceramente prima di questo post non sapevo fosse diverso dallo shatush…credo che ti seguirò quest’estate 🙂

  14. michela magliocchetti ha detto:

    Amo lo Shatush, i miei capelli ringraziano!!! Attenzione, però, bisogna che sia fatto a dovere altrimenti il risultato può essere davveeero un disastro!

  15. Stefano Saldarelli ha detto:

    e io che pensavo parlassi di massaggio Shiatsu 🙂
    Ne ho imparata una nuova. Anche per questo “La vecchia non voleva morire, perché diceva che aveva altre cose da imparare”. 🙂

  16. glitterandcool ha detto:

    Mi piace molto lo Shatus e il degrade, ma a piccole dosi 😄

  17. annatì ha detto:

    Appena arriva il bel tempo si cambia! Evvai!

  18. laliluce ha detto:

    Mi piace tantissimo quello della seconda foto, quella vista di schiena, ma non quello della terza… Lo trovo molto bello lo shatush, ma non credo che avrò mai il coraggio di farlo, sono troppo abitudinaria… 😀

  19. pagurina9 ha detto:

    ciao,complimenti per il tuo blog! ti ho nominata per lo SHINE ON AWARD. visita il mio blog per sapere di cosa si tratta! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...